Albero celtico

a cura di tororot

Abete | dal 2 all’11 gennaio – dal 5 al 14 luglio

Sono sinceri e gentili, rispettosi verso le altre persone, talentuosi, creativi, ma i nati sotto il segno celtico dell’abete sono anche dei combattenti, che si battono contro le ingiustizie: spesso indossano una corazza per nascondere agli altri la propria emotività, ma rischiano di esplodere quando si sentono indifesi. Sono sempre attenti a chi li circonda.

Acero | dall’11 al 20 aprile – dal 14 al 23 ottobre

Amano la libertà ma sono anche molto altruisti: i nativi dell’acero sono originali, vivaci, in perenne ricerca di idee, ottimisti, individualisti. Odiano le restrizioni e sono ottimi organizzatori perché riescono a tradurre in pratica i loro spunti originali. Relazionarsi con loro in amore può essere complicato, perché non sempre è facile star dietro al loro dinamismo.

Betulla | 24 giugno

Estremamente fedele in amore, chi è nato “betulla” cerca relazioni stabili, anche perché preferisce le emozioni che può controllare. È una persona che pensa in positivo e riesce a farlo anche nei momenti di difficoltà, ma non ha paura di lavorare sodo, perché possiede praticità, problem solving e disciplina, tanto da infondere fiducia anche negli altri.

Carpino | dal 4 al 13 giugno – dal 2 all’11 dicembre

Gli appartenenti al segno celtico del carpino sono pratici e resistenti, sul fronte sia fisico sia emotivo. Quando gli altri discutono, loro agiscono ma soprattutto lo fanno con estrema trasparenza e linearità. Hanno la testa sulle spalle e un grande equilibrio, ma possono apparire un po’ prepotenti, visto che la loro visione è quella di una vita senza eccessi.

Castagno | dal 15 al 24 maggio – dal 12 al 21 novembre

Il castagno è un segno generoso e gentile, che si adatta a situazioni diverse e ama aiutare gli altri. Chi è nato in questo segmento dell’oroscopo celtico ha grande fiducia nelle altre persone, ma spesso ha bisogno di una mano e di un appoggio morale per perseguire i propri obiettivi. I “castagni” sono partner fedeli ma anche molto diretti nel dire le cose.

Cedro | dal 9 al 18 febbraio – dal 14 al 23 agosto

Chi è nato sotto il segno del cedro ha una forte personalità, è egocentrico e a volte capriccioso: o lo si odia o lo si ama. Sta bene fra gli artisti, lo è esso stesso e ama essere al centro dell’attenzione. A volte è addirittura un po’ estremo negli obiettivi che si pone. I “cedri” hanno buon gusto e sono creativi, sono intelligenti e odiano le critiche.

Cipresso | dal 25 gennaio al 3 febbraio – dal 26 luglio al 4 agosto

I “cipressi” sono curiosi, amano studiare, conoscere e viaggiare. Non sopportano la routine, sono sempre alla ricerca di novità. Sono liberi e anticonvenzionali. Il loro continuo bisogno di cambiare può portarli a essere un po’ litigiosi, o troppo sarcastici, e hanno bisogno di un partner che sia tollerante e che interagisca con loro sul piano spirituale.

Corniolo | dall’1 al 10 aprile – dal 4 al 13 ottobre

Tirano fuori sempre il meglio in ogni situazione: gli appartenenti al segno del corniolo sono diplomatici nati, capaci di creare armonia ed equilibrio e di mediare tra animi diversi. Si sentono sempre responsabili verso gli altri e i loro partner devono accettare questa loro natura. Sono romantici, amano analizzare e capire le situazioni sotto tutti i punti di vista.

Faggio | 22 dicembre

Sono forti e determinati, molto sicuri di sé e tradizionalisti: i nativi del faggio sanno assumersi responsabilità e si prendono a cuore coloro che li circondano. In amore hanno bisogno di rapporti profondi, in cui non sono necessarie tante parole. Sono testardi, si adattano poco ai cambiamenti e si fanno guidare spesso più dalla ragione che dai sentimenti.

Fico | dal 14 al 23 giugno – dal 12 al 21 dicembre

Sensibile e di grande immaginazione, chi è nato sotto il segno celtico del fico è capace di usare questi doni per realizzare in pratica le sue idee. Queste persone hanno bisogno di avere sempre nuovi stimoli per il loro vivace mondo interiore e possono a volte indossare una corazza per proteggersi. In amore hanno bisogno di un partner che li stimoli e li capisca.

Frassino | dal 25 maggio al 3 giugno – dal 22 novembre all’1 dicembre

Hanno una enorme energia e voglia di libertà, sono grandi esploratori e sono sempre in prima linea per fare nuove scoperte. I nativi del frassino amano il progresso e sono molto determinati nei loro progetti, sono dei leader naturali ma non tollerano le ingiustizie. Difendono la propria indipendenza con grande foga e dal partner vanno supportati e incentivati.

Melo | dal 25 giugno al 4 luglio – dal 23 dicembre all’1 gennaio

I nati nel segno celtico del melo amano l’armonia e la ricerca della conoscenza. Sono estremamente generosi, hanno una visione positiva degli esseri umani e infondono sicurezza tra le persone che li circondano anche perché sono allo stesso tempo idealisti e concreti. Se non sfogano il loro carisma, però, possono diventare molto critici verso se stessi e gli altri.

Nocciolo | dal 22 al 31 marzo – dal 24 settembre al 3 ottobre

Il nocciolo è sensibile alle ingiustizie e non è molto esigente: non ama stare al centro dell’attenzione, ma ha un fascino sottile, misterioso, potente. È un segno di grande energia e imprevedibile: è molto amorevole e dolce, ma può mostrarsi indifferente e distratto. Ha spesso bisogno di affidarsi al partner e a chi lo circonda per non chiudersi nel suo mondo.

Noce | dal 21 al 30 aprile – dal 24 ottobre al 2 novembre

Così come l’albero del noce appare imponente, anche il nativo del noce tende a essere protettivo e saggio. È timido, il che lo porta a passare da un estremo all’altro per difendersi: può apparire ruvido e scostante, oppure generoso e attento, ma sicuramente è sempre spontaneo. Ama l’indipendenza e deve trovare un partner che possa rispettare questa sua innata esigenza.

Olmo | dal 12 al 24 gennaio – dal 15 al 25 luglio

Non si mette mai in mostra o, se capita, è solo perché ha un fascino innato. L’olmo ama seguire le regole, è puntiglioso e corretto. Molto idealista, mette tutto se stesso nelle cause che difende. È anche un ottimo giudice, perché la sincerità intellettuale è una delle sue doti. Rimane molto deluso se viene tradito e una brutta esperienza può segnarlo profondamente.

Pino | dal 19 al 29 febbraio – dal 24 agosto al 2 settembre

Il pino non cede mai. Si affida alla razionalità, nei rapporti affettivi come negli affari, e spesso non lascia trasparire le proprie emozioni. Pondera molto prima di prendere una decisione, ma di fronte alle avversità è molto audace e coraggioso. Si innamora facilmente ma altrettanto velocemente può volgere lo sguardo altrove. Ha bisogno di sicurezza e conforto.

Pioppo | dal 4 all’8 febbraio – dal 5 al 13 agosto – dall’1 al 14 maggio

Filosofia e arti sono nel cuore e nella mente del pioppo, segno che può contare su una grande intelligenza. Di contro, il pioppo tende ad abbattersi e a non avere fiducia in se stesso, mentre chi lo circonda sa di poter contare sulla sua presenza. Orgoglioso ma sempre leale, amante dei viaggi, questo segno ha bisogno di qualcuno accanto che lo faccia sorridere.

Quercia | 21 marzo

L’albero della quercia per definizione è forte e robusto, e così è anche il suo segno celtico: è solido, nobile, sensibile, pronto a battersi per le proprie idee, per i propri valori e i propri obiettivi. Coraggioso e tenace, riesce a sopravvivere alle tempeste grazie anche alla capacità di tenere la testa sulle spalle. Ha inoltre una grande intelligenza pratica.

Salice | dall’1 al 10 marzo – dal 3 al 12 settembre

Amano la natura e quando riescono a immergersi nei boschi, tra le piante e i fiori, si abbandonano a un piacere totale: i nati sotto il segno del salice vivono in equilibrio tra la poesia e la realtà, tra una triste nostalgia e una grande forza di carattere, che li spinge ad assaporare a pieno i piaceri della vita. Con un languido fascino, ammaliano col loro mistero.

Tasso | dal 3 all’11 novembre

Sognatori e un po’ visionari, gli appartenenti al segno del tasso possono avere qualche difficoltà a restare attaccati al mondo reale e ad affrontarne i problemi. Sono creativi e geniali, perché grazie alla loro forza interiore spesso riescono a realizzare anche le loro idee più originali. Possono essere un po’ irascibili quando non sono al centro dell’attenzione.

Tiglio | dall’11 al 20 marzo – dal 13 al 22 settembre

Chi è nato sotto il segno del tiglio è un grande incantatore. Riesce a infondere speranza negli altri ma, allo stesso tempo, anche a mentire con convinzione: spesso, però, usa queste capacità in modo positivo, mettendosi a disposizione degli altri o dedicandosi ad attività creative. Il tiglio è empatico e altruista, portato per i lavori manuali e per l’ordine.

Ulivo | 23 settembre

L’ulivo è introspettivo ma anche allegro: vuole sentirsi libero dai condizionamenti e allo stesso tempo lascia che gli altri vivano come preferiscono. È buono, generoso, ma non si lascia prendere in giro. È discreto sui fatti propri, ma anche determinato nelle attività che intraprende, nonché capace di sorridere anche quando qualcosa va male. Ama il sole e il calore.